Design-environment- Art

2-min copia

Il nome eDea nasce in maniera del tutto spontanea, quando, durante il lockdown, stavo ripensando sempre più spesso a ciò che mi ha sempre interessato e incuriosito nella vita. Di fatti questi tre termini, design environment e art, rispettivamente progetto, ambiente e arte, sono da sempre in qualche modo collegati. Non si può pensare al progetto senza il suo contesto e senza considerare la sua parte artistica. Così come l’arte è da sempre legata al suo ambiente e la composizione artistica, seppur emotiva è da sempre legata da una composizione progettuale. Ed infine l’ambiente, che è probabilmente l’elemento più indipendente fra l’arte e il design e che per le esigenze umane è da tempo ormai antropizzato.

Ma cosa si intende con design, environment e art? Secondo la Treccani (Enciclopedia on line):

DESIGN

Estetica e progettazione nella moderna produzione in serie: Oggetti di uso comune come una sedia, una lampada, un frigorifero sono spesso frutto di un lungo lavoro di progettazione da parte di un designer (“progettista”) che cerca una soluzione che garantisca non solo l’efficienza ma anche la piacevolezza all’occhio. Il termine design indica la fase progettuale ma anche il risultato del progetto stesso, ovvero il prodotto finito, ed è oggi per lo più associato a criteri di produzione industriale, capaci di garantire una larga diffusione dell’oggetto.

ENVIRONMENT

environment ‹invàiërënmënt› s. ingl. (propr. «ambiente»), usato in ital. al masch. – Nel linguaggio della critica d’arte, termine diffusosi intorno agli anni ’60 del Novecento, col quale si indica un’operazione artistica il cui risultato è la creazione di un ambiente, di uno spazio (detto anch’esso environment), all’interno del quale vengono riuniti oggetti e materiali varî, tra i quali lo spettatore può aggirarsi liberamente. L’environment è stato adottato soprattutto dagli artisti che si collocano nell’area del neo-dadaismo e della pop art, ed è presente anche nelle esperienze della op-art e dell’arte cinetica, come struttura ambientale che si avvale di varî mezzi tecnologici (luci, cinema, diapositive, effetti sonori, ecc.), per coinvolgere lo spettatore, che entra in contatto diretto con l’opera, non più intesa come oggetto da contemplare passivamente.

ART

Arte s. f. [lat. ars artis]. – In senso lato, capacità di agire e di produrre, basata su un particolare complesso di regole e di esperienze conoscitive e tecniche, e quindi anche l’insieme delle regole e dei procedimenti per svolgere un’attività umana in vista di determinati risultati.

Nonostante queste definizioni, credo nella forte soggettività di questi tre temi e di come essi siano di forte ispirazione per chiunque. Inoltre, vi è un indissolubile legame fra gli ambienti e l’emotività che si prova nei vari spazi espressa dalla giusta atmosfera. Sappiamo benissimo che un ambiente tendente a tonalità calde è più accogliente, mentre un atmosfera più fredda, dove dominano i colori tendenti al blu, troviamo un ambiente più energetico.

Dunque, eDea vuole offrire uno spazio per chiunque fosse interessato a lasciarsi ispirare, toccando tutto ciò che si avvicini ai temi espressi.